sabato 29 aprile 2017

[Recensione] Vorrei che fossi felice di Arianna Di Giorgio


Vorrei che fossi felice



Autore: Arianna Di Giorgio

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2017
E-Book: € 1,99
Pagine: 110
Casa Editrice: Butterfly
Genere: Contemporary Romance

Trama: Jenny non si gode i suoi 25 anni. Da quando è sopravvissuta a un incidente stradale, in cui ha perso il suo fidanzato, è come se fosse morta insieme a lui. È un senso di colpa ogni sorriso che fa, ogni minuto, ogni respiro. Resta aggrappata al ricordo come se Emanuele fosse ancora vivo, lo sogna tutte le notti, lo pensa durante il giorno e si è promessa di non innamorarsi mai più. La famiglia e le amiche la spronano a reagire e per la prima volta, dopo tre anni dall'incidente, ritorna a Vietri nella villa ereditata dal nonno. Lì rivede Lorenzo, amico della sua adolescenza quando andava al mare, un ragazzo per cui da piccola aveva una cotta. Anche Lorenzo ha avuto degli anni difficili che lo hanno cambiato e ora è stanco di tenere per sé un segreto che si porta dietro da anni... La persona che si ritrova davanti, però, non è più la ragazzina tutta pepe e lentiggini che si ricorda e che gli stava sempre appiccicata durante le estati. Jenny è una donna diversa, fragile e bellissima, come il più bel fiore del mondo. Deve solo trovare il modo di sbocciare e lui le insegnerà a non reprimere la sua voglia di vivere, ma soprattutto a perdonare se stessa e a ricominciare ad amare... 

Recensione

Questa mattina voglio parlarvi di uno dei romanzi che mi ha più emozionata quest'anno, ovvero "Vorrei che fossi felice" di Arianna Di Giorgio, edito Butterfly edizioni.



Inizio col dire che QUESTA STORIA MI HA STRAPPATO L'ANIMA, è uno di quei romanzi che ti entra dentro e ci rimane, che ti lascia a sospirare per giorni dopo averlo letto. Jenny è una ragazza che ha sofferto le pene dell'inferno, ha amato e perso, fra le poche cose che gli sono rimaste c'è la consapevolezza di non voler amare più, perché non vuole più provare quella stessa sofferenza che oramai fa parte di lei. Jenny non vive, va avanti. La protagonista poi, spinta dalla voglia di riscoprire i luoghi della sua infanzia, torna a casa ... a Vietri, torna nella casa sul mare dove ha lasciato il suo cuore anni prima. Lì ritrova la famiglia, le amiche di sempre che la coccolano e la spronano a tornare la Jenny di sempre. Lì ritrova anche Lorenzo ... Lui è fantastico, attento, dolce ... Jenny sente che forse lui è la spinta che le serve per tornare a vivere, ma: Riuscirà a lasciarsi andare? Riuscirà a perdonarsi per i pensieri che cominciano ad affiorare nella sua mente? Sarà possibile far crescere un altro cuore con cui amare Lorenzo?
Non dico altro perché vi rovinerei tutto e non voglio! Dovete leggerlo perché è una storia spettacolare, perché lo stile pulito e fresco di Arianna Di Giorgio vi catturerà ... Dovete leggerlo perché questa è una storia che vale la pena di vivere!









Posta un commento