Top Social

[Recensione] Quell'amore sconosciuto (Only Love series #2) di Alessandra Magnoli

mercoledì 21 marzo 2018
Buongiorno a tutti carissimi lettori,
oggi sul blog vi parlo di Quell'amore Sconosciuto il secondo volume della serie "Only Love" di Alessandra Magnoli.
Un libro che tutte dovreste leggere. Vi lascio il mio parere su Filippo e Marisol.


Quell'amore sconosciuto
di Alessandra Magnoli

Uscita: 01/12/2017
E-book: € 1,99
Pagine: 316
Serie: #2 Only Love
Editore: Self - Publishing
Genere: Contemporary Romance
Filippo Luzzi è un uomo che possiede tutto: un lavoro come amministratore delegato in una famosa azienda di recupero crediti, una splendida villa immersa nel verde della Toscana, soldi e macchine di lusso. Eppure, anche se la sua vita sembra apparentemente perfetta, per lui non lo è. Da quando la donna che gli ha rubato il cuore se n’è andata per sempre, una parte di sé, è andata via con lei, lasciando un vuoto incolmabile.
Marisol Gómez è una donna forte e determinata. Si è trasferita a Barcellona, nella sua città natale per stare insieme a suo padre, e coronare il loro sogno, aprendosi una deliziosa trattoria sulla Rambla. Marisol, adesso è decisa a cambiare vita. Ha chiuso con gli uomini, l’alcool e il sesso, ma soprattutto, è pronta a dimenticare il suo orribile passato. Tutto procede secondo i piani, fino a quando un’importante telefonata, la condurrà nuovamente a Firenze, dove ad aspettarla c’è l’unico uomo che non ha mai dimenticato. Tra le mura di un castello in Umbria e storie di principi e principesse, i due protagonisti vivranno un'incredibile favola d'amore. Ma come in ogni favola che si rispetti, il cattivo è sempre in agguato…

Recensione

Ho conosciuto Filippo e Marisol nel primo volume della Only Love Saga di Alessandra Magnoli e già mi avevano conquistato: il primo con il suo essere quasi un principe moderno e la seconda per la sua solarità. Dire che fossi curiosa di vedere come la loro relazione sarebbe evoluta, è poco!
Ma veniamo a noi...
Filippo e Marisol sono anime gemelle, e su questo non ci piove. Ma spesso l'amore non basta a superare le tante, troppe prove che il destino ci mette davanti.
Filippo Luzzi è un uomo distinto, quasi un principe d'altri tempi, è elegante, bellissimo e bravissimo negli affari. Parliamoci chiaro: è un vero manzo! Uno di quelli per cui qualunque donna farebbe carte false! Però il suo cuore, sfortunatamente per noi, è già stato preso...
Marisol è, credo, l'amica che tutte vorremmo. Sempre solare, sarebbe capace di gettarsi da un ponte per un'amica ed è proprio questa ragione che da Barcellona, dove si è trasferita per stare col padre, torna a Firenze.
"Ha davvero bisogno di te." ribadisce Chris.
"Mi stai chiedendo di venire a Firenze?" Il suono della mia voce è quasi impercettibile.
"No, non te lo sto chiedendo, ti sto implorando."
Chris, il marito di Anna, la mette al corrente delle condizioni di salute di sua moglie e Marisol non può che accettare di tornare a Firenze, anche se tornare significherà tornare ad avere a che fare con il bel Filippo.
Eh sì, perché quei due (che infatti non me la raccontavano giusta in "Quell'amore Inaspettato) hanno avuto una bollente relazione, finita in malo modo a causa della paura di impegnarsi di Marisol.
Marisol infatti ha problemi a fidarsi degli uomini e Filippo le sembra quasi troppo bello e perfetto per essere vero, perciò, come si legge nel prologo, decide di scappare.
La vita va avanti per entrambi, e tutti e due non pensano che si rivedranno mai.
Ma si sa, è proprio quando ti dici: Non lo vedrò mai più...che succederà!
Ed è qui che entra in gioco la maestria di Alessandra Magnoli che ci riporta nella vita di questi due personaggi che sembrano (e sono!!!) fatti l'uno per l'altra.
Marisol e Filippo cominciano a girarsi intorno, perché sono come due calamite che non riescono a stare lontane. Ma il destino rimescola le carte... Qualcosa nel passato di entrambi ritorna prepotentemente nelle loro vite.
La storia che riesce a tessere Alessandra Magnoli è di una bellezza unica. Un amore vissuto a pieno, un amore totale e totalizzante.
Questo romanzo è in un certo senso una sorta di favola della principessa e il ranocchio, ma al contrario. Filippo, il nostro principe, riuscirà a far capire a Marisol (che il padre chiama Ranocchietta) di essere in realtà una splendida principessa?
Filippo riuscirà a capire dov'è la verità?
Marisol ce la farà a capire che Filippo non è come tutti gli altri uomini?
L'ombra del passato rovinerà il loro futuro?
Ecco, non sono qui per dirvelo, perché? Perché dovete vivere questo romanzo per scoprirlo. Una storia davvero bella, ben strutturata e dallo stile perfetto perché Alessandra Magnoli ha scritto in un modo così fluido e attento che è difficile staccarsi dalle pagine di questo romanzo e, la cosa più assurda, è che appena finirete di leggere questo romanzo vi rimarranno addosso tutte le sensazioni e vi dispiacerà quasi lasciarli.
Così, mentre io aspetto il terzo volume della saga (ALESSANDRA SBRIGATIIIIII), andate a scoprire di quale sostanza è fatto l'amore... Andate ad innamorarvi di Filippo e Marisol!

VALUTAZIONE:



Posta un commento