Top Social

[Review Party] Non chiedermi mai perchè di Lucrezia Scali

giovedì 18 ottobre 2018

Ciao a tutti carissimi readers,
oggi il blog partecipa al review party di Non chiedermi mai perchè il nuovo romanzo contemporary romance di Lucrezia Scali che uscirà proprio oggi 18 Ottobre grazie alla Newton Compton.

Non chiedermi mai perchè
di Lucrezia Scali

Uscita: 18/10/2018
E-book: € 2,99
Cartaceo: € 10,00
Pagine: 320
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary romance
Link d'acquisto: https://amzn.to/2OxSKgM
È la vigilia di Natale e Ottavia si gode uno dei periodi dell’anno che preferisce. Anche suo figlio è al settimo cielo: col nasino all’insù osserva i fiocchi di neve che imbiancano i tetti delle case. I biscotti allo zenzero sono ancora caldi, riempiono del loro profumo l’auto carica di regali, una musica allegra accompagna Ottavia, Mattia e Stefano mentre si mettono in viaggio verso la casa dei nonni. Quasi abbagliati dalla felicità, si accorgono troppo tardi della macchina davanti a loro… Ottavia si sveglia in un letto d’ospedale e capisce subito che qualcosa è cambiato: lo vede negli occhi e nella voce della madre, negli sguardi dei medici. Fuori continua a nevicare, come se la soffice coltre bianca volesse coprire ogni cosa, ma il ricordo di Mattia e Stefano è e sarà troppo vivo per potere essere dimenticato… È possibile trovare il modo per non annegare nel dolore? Si può trovare la forza, dopo aver toccato il fondo, per riscrivere il proprio destino?
Recensione

Mi ero ripromessa di non leggere più libri che mi avrebbero spezzato emotivamente e distrutto il cuore, ma come non avrei potuto leggere il nuovo libro di Lucrezia Scali?
Ecco appunto, no non potevo!
Allora mi sono messa comoda sul divano insieme ai miei fazzolettini e ho iniziato questo meraviglioso libro...
È la vigilia di Natale Ottavia si sveglia con il calore e l'affetto della sua famiglia, gli abbracci di suo figlio Mattia e i baci e le carezze di suo marito Stefano.
Ottavia si prepara ad affrontare la cena a casa dei genitori di Stefano ma Ottavia non si sarebbe ami aspettata che il ritorno a casa avrebbe cambiato le loro vite per sempre.
Le ultime cose che vede Ottavia durante il ritorno a casa sono le luci abbaglianti di una macchina e le risate di Mattia e Stefano.
Ottavia si sveglia tra le mura di un ospedale dove gli viene data la notizia più brutta della sua vita, suo figlio Mattia e suo marito Stefano non ci sono più.
E in quel momento muore anche lei.
Ottavia fa ritorno nella casa dove ha vissuto tutti i momenti felici con suo marito e suo figlio e l'unica cosa che sente è dolore, dolore,dolore.
Non ha voglia di vivere e l'unica cosa che riesce a pensare sono i ricordi che si impossessano di lei.
Il senso di colpa per non aver fatto nulla per proteggere il figlio si impossessa di lei.
Si da colpe che non ha si ripete in continuazione che non è stata una buona madre e suo figlio ce l'avrà con lei.
Il suo piccolo mattia aveva solo 4 anni e adesso non potrà più fare tutte le esperienze che fanno i bambini piccoli e non potrà mai scoprire tutto quello che ci riserva la vita.
Sefano è stato il suo colpo di fulmine non ha fatto in tempo a pensare che già era innamorata di lui.
Come si può andare avanti con la propria vita ed essere di nuovo felice dopo che si è amato così tanto?
Ottavia riuscirà a riprendersi e a prendere in mano la propria vita?
Ottavia grazie al sostegno della madre che vedrà la vita di sua figlia andarsene sempre di più e l'aiuto di sua cognata capirà che così non può più andare avanti e chiederà aiuto.
Non chiedermi mai perchè non è un libro che va preso alla leggera è un libro doloroso, sofferto che vi farà domandare più volte "perchè, perchè proprio a lei?".
Non vi mentirò sono stata tutto il tempo della lettura con le lacrime agli occhi in alcuno momenti mi sono dovuta fermare per quanto mi faceva male il cuore.
Questa è la storia di una donna che gli è stato portato via la sua unica certezza, la sua felicità.
Avrebbe potuto arrendersi senza lottare ma Ottavia è una donna forte e si è rimessa in piedi lottando per la sua felicità.
Questo libro ci ricorda che non dobbiamo dare nulla per scontato perchè in un momento tutto quello in cui crediamo può esserci portato via.
Per tutta la lettura passavo dall'essere triste e con un vuoto dentro a momenti che mi facevano sorridere, sopratutto in quei momenti dove Ottavia ricordava il primo incontro con il marito all'evolversi della loro storia.
Sicuramente non è un libro per tutti ma è un libro che vale la pensa di esser letto.
Voglio fare i complimenti all'autrice per aver raccontato una storia intensa come questa.



VALUTAZIONE:

Posta un commento