Top Social

[Recensione] Scommettiamo che è amore? (Cupido Agency series #3) di Fabiola D'Amico

mercoledì 22 agosto 2018

Ciao a tutti readers!
Oggi sul blog vi parlerò di Scommettiamo che è amore? il terzo volume della serie contemporary romance "Cupido Agency" di Fabiola D'Amico uscito il 23 Maggio grazie alla Newton Compton.

Scommettiamo che è amore?
di Fabiola D'Amico

Uscita: 23/05/2018
E-book: € 1,99
Cartaceo: € 5,86
Pagine: 381
Serie: #3 Cupido Agency
Editore: Newton Compton 
Genere: Contemporary romance
Link d'acquisto: https://amzn.to/2PvgRtG
Alexandra Miller, Ale per gli amici, è la fondatrice della Cupido Agency di New York. Giovane donna elegante, raffinata, sorridente, ama prendersi cura di tutti. Crede nell’amore, quello con la A maiuscola, e la sua missione è far incontrare le anime gemelle. La sua vita sentimentale, però, è a un punto fermo, e non sarà facile rimetterla in moto. Nemmeno quando l’improvviso malore di nonna Eloise la costringe a partire per Parigi, dove dovrà fare i conti col suo doloroso passatoe con un futuro che non si prospetta roseo. Ma si sa, non ci si può opporre al destino, soprattutto se si presenta sotto le spoglie di un muscoloso brontolone di quasi due metri, affascinante, disordinato, diffidente e solitario. Riuscirà a resistergli, la nostra Miss Cupido? E lo scorbutico Jean-Luc, sostenuto dalla sua eclettica famiglia e dagli amici più stretti di Ale, toglierà i lucchetti dal suo cuore blindato, una volta scoperto che, al di là delle apparenze, il lato migliore della vulcanica Ale è la sua tenera fragilità?
Recensione

Parto col dire che questo libro fa parte della serie cupido, di cui io non ero a conoscenza, ma devo dire che questo libro già dall'inizio quando, Sara la mia boss, me lo ha assegnato, era mio!
In effetti è vero che sono i libri a scegliere te e non il contrario...quindi farò una recensione un pò diversa questa volta (ho appena finito di leggerlo quindi non mi giudicate) Alexandra Miller la protagonista, è la titolare della Cupido Agency, ed è una donna tutta d'un pezzo,ma che pur essendo provata dalla vita, è allo stesso tempo dolce e solare, ed ha un ironia fuori dal comune.
Il libro è centrato sulla sua vita, sui suoi successi, amici ed affetti, ma sopprattutto sulle sfide che la vita le ha lanciato fin dalla sua tenera età.... è un libro dal pov doppio, dove a contrasto con Ale troviamo Jean-Luc Mureau, il suo opposto per eccellenza in tutto!!!
Ma si sà che gli opposti spesso si attraggano... e dall'attrazione nascono scintille!!!
Un libro molto corale in quanto vi sono numerosi protagonisti secondari,che animano la storia, che si svolge tra l'asse Parigi New York, che mi ha colpito non solo per la trama (fatta di argomenti molto particolari di cui non è facile parlare senza spingersi oltre) ma che già mi ha conquistato dalle citazioni ad ogni inizio di capitolo.
Cara Fabiola D'amico con la tua dedica iniziale hai già colpito nel segno!
Sì è donne anche se non si è provata ancora la gioia della maternità!
Hai trattato in maniera così tenera e dolce, spesso ironica e tagliente, argomenti scottanti e taboo in molte coppie, che vengono vissuti magari in maniera sbagliata, anche perchè spesso la gente infierisce con le loro domande stupide ed inutili, giudicando e criticando dall'alto del loro pulpito.
Ti dico che sei riuscita nel tuo intento e non sei stata inadeguata, anzi con la tua ironia, spesso pungente, di cui hai dotato la protagonista, e con la dolcezza nei dialoghi e nelle attenzioni che ha Jean-Luc hai centrato in pieno la condizione che può vivere una donna, un uomo,una coppia, che viene privata dalla gioia di avere un figlio.

"Io non credo nelle favole, cara mia; amare significa gioire dopo la sofferenza, ridere dopo le lacrime e poi tornare a soffrire. Il matrimonio è solo un punto di partenza di una lunga staffetta, il cui testimone passa da un coniuge all'altro di volta in volta. E la vittoria si ottiene quando entrambi sono pronti a sacrificare ogni successo ottenuto per l'altro."     

Ma non pensate che sia un libro per piagnucolare e piangersi addosso! No! E' un libro che parla di una "favola" anche se pur moderna e dagli intrecci un pò strani e diversi dal solito... una favola piena di speranza e di voglia di farcela sempre... senza dover rinunciare ad essere felici lasciandosi travolgere dalle emozioni giorno per giorno vivendo..

«Non lasciarti prendere dalla malinconia per ciò che non potrà mai essere, pensarci non lo renderà possibile».

Un libro dallo stile fluido e pulito,scorrevole che ti farà provare belle emozioni che parla di quella vita vera e vissuta che ti mette alla prova ma che solo l'amore per l'amore sà far andar avanti....
Un libro dove troverete una coscienza "coscienziosa".

 «Che hai da perdere? le domandò la coscienza "Il cuore" rispose tra sè».

Una nonna stronza, perfettina e tiranna e cerbero ammuffito ( ho riso per due ore almeno in questo passaggio) che bada solo alle apparenze, degli amici fantastici, una famiglia a tratti folle a tratti speciale, un libro che mi ha insegnato nuovi modi per giocare a nome, cognome, città e agli scacchi (giuro me la sono fatta sotto dal ridere) un libro dove ho ritrovato molto di me stessa...quando vi dicevo che sono i libri a scegliervi... (persino il luogo di uno dei colpi di scena è vicino casa mia!!!) un libro che parla di amore e psiche ,e non sto sto parlando dei passi di Apuleio, ma dei titani che si scontrano quando in una coppia vi sono questi "problemi"... di un'amore vissuto in maniera diversa ma altrettanto forte che vi consiglio davvero che mi ha fatto rivalutare tante cose e me le ha fatte vedere in maniera diversa.


VALUTAZIONE:

Posta un commento